Minirotaie

Regarding life course and its intersections


Credo che l’elefante si mangi un boccone alla volta.

Che non ci sono cicli, fasi, periodi. Continuiamo e basta. E poi, semplicemente, verrà il momento in cui due conti ce li faremo.

E allora serve anticipare l’attimo in cui tracceremo una linea. Perché non è vero che c’è tempo per tutto.

Allontaniamoci quindi da quello che siamo ogni giorno. E guardiamo attentamente.

Stiamo correndo così veloce che in un attimo siamo arrivati a 25, 30, 40 e più anni. Forse con la stessa velocità andremo ancora più avanti.

E la vita è lì, propri in quel perimetro, in quella strana scatola. Nascita, crescita, invecchiamento. Sembra proprio una scatola.

Ma niente paura.

L’elefante, appunto, si mangia un boccone alla volta.

Basta avere coscienza che, sebbene tutto quello che ci riguarda si inserisca in questo quadro, in quel rettangolo “finito”, gli spazi per infilare una mano e pescare in fondo, ci sono.

L’energia non va dispersa.

Va utilizzata affinché si possa rigenerare.

E’ l’unico modo per creare degli spazi nuovi,  e non solo utilizzare quelli vuoti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: