Minirotaie

Regarding life course and its intersections

Fiera Libri

Una fiera.

Una fiera è bella, c’è tanta gente. Persone che si presentano, che chiacchierano ovunque, o che fanno domande.

Sorrisi, strette di mano.

Essendo una fiera di libri, è pieno anche di copertine, di quarte di copertine e alette dove leggere dell’autore e della trama. Un delirio di colori.

Ma mai come in una fiera di libri si sceglie un libro perché sai che ti serve “quel” libro, o perché la copertina è figa è basta.

Tanto che a un tratto ti rendi conto che c’è un granellino. Una piccola bolla di una schiuma gigante nata dopo che una specie di onda anomala ha sbattuto addosso a un scoglio.

Ho guardato la fiera dall’alto, ieri. Il mio romanzo era lontano, da dove mi trovavo era impossibile vedere la copertina.

Ma fa nulla.

Non è essenziale.

Io ci credo nel fattore “c”. Ma questo vale per tutto: lavoro, amici, sentimenti. Che siano treni che passano o tsunami che ti travolgono, alla fine conta solo una cosa.

E conta che, volontariamente, si era lì.

Ma per questo, non basta il culo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: