Minirotaie

Regarding life course and its intersections

Mia comp

Gli occhi non possono sempre essere aperti. Guardare, vigilare. Controllare. Soprattutto confessare.

Gli occhi possono far parlare l’anima. Ecco perché detengono sempre un segreto inconfessabile. L’anima, è un segreto inconfessabile. Non è una questione (solo) di luce, è una questione di quale parte, della tua vita, meritano di vivere gli altri.

Allora la scelta non può essere immediata: adesso o mai più, a te o a nessuno, amico o nemico. Ma non si tratta di fare “selezione”. E’ più che altro ciò che tu pensi di voler condividere.

E’ una presa di responsabilità.

Sì: gli occhi, uno sguardo, il loro assottigliamento, una lacrima. E’ tutto lì, in quel momento che sfugge, che non può essere controllato, che non è solo un “dono”.

Spesso è qualcosa che semplicemente è più grande di te.

Forse è troppa gioia? Forse è troppa paura?

Aprire gli occhi non costa. Costa invece chiedersi se ne vale la pena, e poi prenderne atto.

 

Nota.

La modella della foto è Mia Cardella, la foto l’ho scattata durante il workshop tenuto dalla scuola Associazione Archeo Foto Grafica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: